Consultazione e rilascio copie pratiche edilizie

Richiesta di accesso

Dal 1° giugno 2019, le richieste di accesso agli atti per la consultazione e/o estrazione copia delle pratiche edilizie dovranno essere presentate esclusivamente tramite questo sportello telematico. 
Per presentare la richiesta, bisogna essere in possesso di una Carta Nazionale dei Servizi (Tessera Sanitaria), e un lettore di smart card oppure di un’identità SPID. 
Per poter procedere con l’invio della richiesta telematica, occorre accedere dalla homepage di questo sportello e procedere con uno dei seguenti percorsi:

  1. con CNS inserire la Carta Nazionale dei Servizi nel lettore, cliccare sul tasto Accedi con Carta Nazionale dei Servizi che trovi in alto a destra dell’home page e completare l’autenticazione al portale inserendo il codice PIN;
  2. con SPID occorre cliccare sul tasto Accedi con SPID e inserire le credenziali SPID;

successivamente per la consultazione e/o estrazione copia delle pratiche edilizie cliccare su accesso documentale e poi sul tasto rosso PRESENTAZIONE TELEMATICA, completare la richiesta e procedere con l'invio telematico cliccando su "invia l'istanza". 

Per eventuali ed ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero 0558833230 o scrivere alla mail s.dinatale@comune.calenzano.fi.it. 

Notifica ai controinteressati

Nel caso in cui il soggetto richiedente sia un "soggetto terzo avente interesse giuridicamente rilevante”, l’amministrazione comunale, ai sensi dell’articolo 3 del DPR n. 184/06, deve comunicare la richiesta di accesso agli eventuali soggetti controinteressati cioè a tutti coloro, individuati o facilmente individuabili in base alla natura del documento richiesto, che dall’esercizio dell’accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza. 
Entro dieci giorni dal ricevimento della comunicazione, i controinteressati possono presentare una motivata opposizione alla richiesta di accesso  (anche per via telematica all’indirizzo mail visureedilizia@comune.calenzano.fi.it).

Decorso tali termini, il Comune, valutate le eventuali opposizioni, provvede ad evadere la richiesta di accesso comunicando le modalità con cui visionare la documentazione oppure le eventuali motivazioni del diniego.

Visura delle pratiche

La visura delle pratiche viene effettuata solo su appuntamento che sarà comunicato telefonicamente o per e-mail.
La consultazione, secondo quanto indicato nel modulo di richiesta, può essere effettuata con le seguenti modalità:

Formato cartaceo:
il richiedente si presenta nel giorno fissato, visiona il materiale richiesto ed eventualmente ne richiede copia cartacea.

Formato digitale: 
il materiale richiesto viene reso disponibile in formato .jpg e/o .pdf. 
Il richiedente potrà ritirarlo presso il servizio edilizia consegnando una chiavetta usb o un altro supporto informatico (CD, DVD, ecc.) sui quali sarà copiato quanto richiesto. 
Il materiale potrà essere anche inviato per e-mail, oppure, se supera limiti di dimensione inviabili, con un programma di trasferimento dati (Wetransfer).

Pagamento dei diritti

Per la visura e/o estrazione copie, devono essere corrisposti i diritti di segreteria come da Delibera di G.M. n.  112 del 14-07-2020 come di seguito riportato:

  • diritti di segreteria o istruttoria (accesso agli atti in forma digitale con indicazione degli estremi dell'atto e/o della pratica edilizia,  per ogni pratica richiesta) 25,00 €;
  • diritti di segreteria o istruttoria (accesso agli atti in forma digitale con ricerca presso l'archivio di deposito degli estremi dell'atto e/o della pratica edilizia,  per ogni pratica richiesta) 50,00 €;
  • per ogni fotocopia in A4 € 0,15 (se a colori € 0,50);
  • per ogni fotocopia in A3 € 0,25 (se a colori € 1,00).

modalità di pagamento:

  • dal 1 marzo 2021 i pagamenti dei diritti di segreteria o di istruttoria vanno effettuati tramite la piattaforma “pagoPA” clicca qui

Si ricorda che sono oggetto del diritto di accesso i documenti depositati da chiunque nel corso del procedimento.  
Rimangono, invece, esclusi, tutti i dati sensibili e i dati relativi a procedimenti promossi dall'autorità giudiziaria.

Una volta ricevuta la richiesta, l’ufficio provvederà a digitalizzare la documentazione e successivamente a trasmetterla alla mail del richiedente.

Per reperire i dati delle pratiche edilizie da inserire sulla richiesta, occorre consultare gli elenchi alla pagina Registro pratiche edilizie e condono.

A chi rivolgersi