Chiedere la legalizzazione di fotografia

Chiedere la legalizzazione di fotografia

Legalizzare una fotografia significa accertare la corrispondenza tra la fotografia, la persona interessata e i suoi dati anagrafici.
Serve per ottenere, da parte di una Pubblica Amministrazione, documenti personali come passaporto, licenze di caccia, licenza di pesca, patente di guida e nautica, porto d’armi.

La legalizzazione può essere effettuata dalle Pubbliche Amministrazioni al rilascio dei documenti (per esempio la Questura per la domanda di passaporto o la Motorizzazione Civile per chiedere la patente) oppure dal Comune. Le fotografie possono infatti essere legalizzate anche dal dipendente incaricato dal sindaco (Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, art. 34).

La legalizzazione di una fotografia vale sei mesi.

Approfondimenti

Legalizzare una fotografia per l'estero

Se si vuole dare validità giuridica al documento anche all'estero, è necessario che la sottoscrizione dell'ufficiale d'anagrafe venga a sua volta legalizzata dalla Prefettura di riferimento.

In Comune di Calenzano…

La legalizzazione di fotografie è svolta dal dipendente comunale, in presenza dell'interessato.

Nel Comune di Calenzano, ci si può rivolgere allo Sportello del Cittadino.

Documentazione

  • fotografia formato tessera
  • documento di riconoscimento valido.

Costi

  • La legalizzazione di foto per il rilascio di documenti personali è esente dall'imposta di bollo. Il costo del servizio è di € 0,26.

Normativa

  • D.P.R. 445/2000

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Certificati e documenti
Ultimo aggiornamento: 10/07/2018 12:30.00