Mangiare alla mensa scolastica

mensa scolastica

Il servizio mensa è di supporto all'attività scolastica vera e propria ed è assai rilevante per l'importanza dietetica, nutrizionale e di sicurezza e per gli aspetti di educazione alimentare.

La mensa scolastica è organizzata per gli alunni e per il personale docente e ATA avente diritto.

È possibile chiedere una dieta speciale a causa di particolari allergie o intolleranze alimentari oppure per motivi etico-religiosi.

Per l’a.s. 2022/2023 le iscrizioni sono aperte dal 20 giugno al 31 luglio 2022

La domanda dovrà essere presentata unicamente on line accedendo al portale dei servizi scolastici: 

https://calenzano.simeal.it/sicare/benvenuto.php

con le seguenti modalità:
- tramite CNS (tessera sanitaria attivata con PIN) del genitore
- tramite Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale)
- tramite Cie (Carta d'identità elettronica con PIN) del genitore

Per l’accesso al nuovo applicativo e la presentazione delle domande è disponibile una guida dettagliata >>> clicca qui 

La domanda di iscrizione dovrà essere presentata:

schema mensa

 

 

 

 

 

Per usufruire della tariffa ridotta si rinvia alle informazioni contenute nella scheda “Chiedere l'accesso ai servizi scolastici a tariffa agevolata”

Nel caso di uscite anticipate non regolarmente comunicate prima delle ore 9:30,  il pasto verrà comunque addebitato all'utente 

Da gennaio 2019 il servizio è svolto da Qualità e Servizi SpA che, per la preparazione dei pasti, utilizza il centro cottura comunale ubicato presso l'Istituto comprensivo Don Lorenzo Milani, in Via Mascagni.  Il personale addetto alla preparazione dei pasti è dipendente di Qualità e Servizi SpA. Le attività di supporto presso il centro cottura di Calenzano e lo sporzionamento dei pasti presso i refettori dei vari edifici scolastici sono affidate a CO&so.

Sul sito della società Qualità e Servizi è possibile consultare il Il menù generale e anche il menù con le sostituzioni per diete  >>> clicca qui

Per consultare la carta dei servizi si rinvia al sito dell'azienda >>> clicca qui 

Il servizio è rivolto a tutti gli alunni che proseguono l'attività scolastica in orario pomeridiano ed è organizzato secondo quanto stabilito dal Regolamento comunale in materia di diritto allo studio.

I menù proposti, articolati su cinque settimane e formulati da esperti seguendo i criteri indicati dai Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed Energia per la Popolazione Italiana, sono due, ma con grammature diverse legate all'età.

Per consentire la partecipazione diretta delle famiglie al funzionamento del servizio è attiva la commissione mensa. I genitori possono inoltre partecipare al gruppo di assaggio e segnalare il proprio livello di gradimento sui pasti.

Dal mese di marzo 2020 il gruppo assaggi è temporaneamente sospeso; auspichiamo di poterlo riattivare quanto prima.

Approfondimenti

Diete speciali

Un’attenzione particolare viene riservata a coloro che hanno la necessità di seguire un’alimentazione differenziata per particolari motivazioni, sia di carattere sanitario che per motivi etici o religiosi.

  • Per motivi sanitari (allergie/intolleranze alimentari, patologie particolari, temporanee o prolungate, ecc.) è richiesta una certificazione rilasciata dal medico curante, che indichi esattamente la patologia, gli alimenti che devono essere evitati e la durata della dieta.
     
  • Per altri motivi (etici o religiosi), si possono richiedere menu speciali tra quelli previsti:
    - menù senza alcun tipo di carne
    - menù senza carne di maiale
    - menù senza carne e pesce
    - menù senza carne, pesce, latticini e uova.
    Non è richiesta alcun tipo di certificazione medica, né di autocertificazione. E’ sufficiente, al momento della domanda di iscrizione al servizio, compilare il campo relativo alla dieta speciale, specificando le proprie esigenze.

Per entrambe le tipologie di dieta (sanitaria o etico/religiosa) la domanda di dieta speciale è contestuale alla richiesta di iscrizione al servizio. 

Le richieste di attivazione nel corso dell’anno scolastico  o per anni scolastici successivi al primo (per i quali non è richiesta l’iscrizione alla mensa), devono essere inviate all’ufficio assistenza scolastica alla mail scuola@comune.calenzano.fi.it. Per motivi sanitari alla mail si deve allegare un certificato medico, in cui si specificano la durata della dieta e gli alimenti che l'alunno non può assumere. La dieta sarà attivata solo dopo conferma scritta da parte dell’ufficio assistenza scolastica (tel 0558833245). Non potranno essere prese in considerazione richieste prive di certificato, o diverse rispetto a quanto riportato nel certificato.

Il pasto in bianco viene preparato, su richiesta del genitore presentata all’ufficio comunale, con la presentazione di certificazione medica.

Le diete speciali si intendono rinnovate di anno in anno, salvo diversa comunicazione da parte dell’utente o nei casi di scadenza del certificato medico.

Per il personale insegnante e Ata: le diete devono essere comunicate ogni anno all’Ufficio assistenza scolastica, allegando il certificato medico e specificando la scuola presso cui si presta il servizio e i giorni in cui si fruisce della mensa.

Commissione mensa e gruppi di assaggio

La commissione mensa è un organo di rappresentanza che consente la partecipazione diretta degli utenti al funzionamento e al miglioramento del servizio di refezione scolastica. I genitori interessati a farne parte devono rivolgersi ai propri rappresentanti di classe. E' composta oltre che dai rappresentanti dei genitori anche da quelli degli insegnanti, da un rappresentante della cucina centralizzata e dell'ufficio scuola comunale.

La Commissione dura in carica 2 anni scolastici. Eventuali rinunce o variazioni vanno comunicate per iscritto all'Istituto Comprensivo.

Scarica il regolamento per il funzionamento

Compiti

  • Collegamento tra l'utenza e il servizio di refezione scolastica;
  • Monitoraggio, effettuato tramite periodici sopralluoghi e assaggi presso i refettori, sulla gradevolezza del pasto somministrato;
  • Suggerimenti e proposte per eventuali variazioni da apportare al menù scolastico;
  • Proposte di azioni di educazione ed informazione alimentare.

Gruppi di assaggio
I genitori che desiderano assaggiare il pasto presso le mense delle scuole, devono richiedere l'autorizzazione presso l'Ufficio scuola del Comune. Agli assaggiatori sarà  richiesto di  segnalare il livello di gradimento compilando il modulo di rilevazione.

Educazione Alimentare: video informativi e altro materiale, a cura di Qualità & Servizi

La pasta di grani antichi e biologici Senatore Cappelli

Il pesce di Orbetello

Gli asparagi

I tortelli di patate

La ricotta

 

verdura

Iniziative di promozione alimentare

Avanti i secondi

Nelle giornate del 16 e 25 febbraio, 2 e 8 marzo 2022, Qualtà & Servizi proporrà una diversa presentazione delle portate: prima i secondi con i contorni e poi i primi piatti, per incentivare il consumo delle portate più "difficili" (legumi, pesce, contorni).

 

Tariffe e pagamento servizio mensa

Le nuove tariffe prevedono le seguenti fasce:

€ 0,00 – 6.500,00

€ 6.500,01 – 8.000,00

€ 8.000,01 – 10.000,00

€ 10.000,01 – 13.000,00

€ 13.000,01 – 16.000,00

€ 16.000,01 – 25.000,00

oltre 25.000,00

E’ stato inoltre inserito lo sconto per secondo figlio (e oltre) iscritto ad uno stesso servizio, nella misura del 25% sulla tariffa.

Nel caso di uscite anticipate non regolarmente comunicate prima delle ore 9:30,  il pasto verrà comunque addebitato all'utente 

Per le nuove tariffe di ciascun servizio si rinvia alla delibera di GC n. 95 del 17/06/2022 e alla relativa tabella allegata:

Delibera

Tabella tariffe

Nella sezione Come pagare del Portale è disponibile una breve guida ai pagamenti, sia da  App che da Portale. 

Attività correlate

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Famiglia Studio
Ultimo aggiornamento: 09/11/2022 13:04.53