Chiedere il contributo per la partecipazione ai soggiorni estivi

Il contributo una tantum  è destinato a ragazzi/e residenti a Calenzano che hanno frequentato il centro estivo nel periodo dal 14/06/2021 al 10/09/2021.

Il contributo una tantum, pari a € 25,00 a settimana, verrà assegnato a coloro che abbiano presentato domanda, secondo le modalità indicate nel BANDO

Il beneficiario non è tenuto a produrre documentazione di spesa ma si impegna a conservare la documentazione delle spese sostenute da esibirsi in caso di eventuali controlli. La frequenza del ragazzo al soggiorno estivo verrà verificata presso le associazioni che hanno organizzato il soggiorno.

Requisiti soggettivi

Il contributo una tantum per la frequenza dei ragazzi/e ai centri estivi, può essere erogato in presenza dei seguenti requisiti:

  1. iscrizione al centro estivo situato nel territorio di Calenzano, nel periodo dal 14/06/2021 al 10/09/2021;

  2. residenza del frequentante il centro estivo nel Comune di Calenzano. In caso di diversa residenza tra genitore richiedente e minore interessato, si fa riferimento al minore.

  3. frequentante il centro estivo di età compresa tra i 3 e i 18 anni (da intendersi sino al compimento del 19esimo anno di età ovvero 18 anni e 364 giorni)

In Comune di Calenzano…

Il contributo una tantum per la frequenza dei ragazzi ai centri estivi, è attribuito ai richiedenti di cui all’art. 3 del  bando, secondo un’unica graduatoria comunale, stilata in ordine cronologico di frequenza e fino a esaurimento delle risorse.

In caso di parità, si terrà conto dei seguenti criteri di priorità:

1. precedenza a situazioni di disabilità certificata;

2. situazioni segnalati dai servizi sociali;

3. mediante sorteggio.

Ai fini della partecipazione al presente bando è necessario che il genitore/tutore presenti apposita domanda d’ammissione accedendo allo sportello telematico del sito del Comune di Calenzano, con le seguenti modalità:

  1. tramite CNS (tessera sanitaria attivata con PIN) del genitore

  2. tramite Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale)

Il genitore/tutore deve dichiarare di essere consapevole che, in caso di dichiarazioni non veritiere, è passibile di sanzioni penali ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, oltre alla revoca dei benefici eventualmente percepiti.

La domanda dovrà essere trasmessa esclusivamente in modalità telematica dal 01/10/2021 ed entro e non oltre le ore 23.59 del 29/10/2021 cliccando sulla procedura  Richiesta contributo di partecipazione 

Il presente contributo una tantum non è cumulabile con altri analoghi benefici ottenuti in altra Regione o in altro Comune.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Famiglia
Io sono: Famiglia Bambino
Ultimo aggiornamento: 01/10/2021 07:51.54